Trevi Fountain Fun Facts!

Trevi Fountain Fun Facts!

Trevi Fountain if the biggest fountain in Rome; however, it is sometimes hard to find as it is hidden between the buildings of the small Piazza di Trevi. Its name comes from Tre Vie (three streets) and refers to the location where the three roads that lead to the square meet. The fountain is of baroque style and it represents Neptune, the god of the sea, in the act of taming the waters. According to the legend, if you throw a coin in the fountain, you will be assured to return to Rome. If you throw two coins, you will find love and if you throw three you will be guaranteed a marriage… or a divorce if you’re already married. Is it true? Who knows! The proper technique to throw the coin is to give your back to the fountain and, with your right hand, throw the coin backwards over your left shoulder. Three coins per visitor can total up to 3,000 euros per day! In fact, every year about one million euros is collected from the fountain and donated to several charities. And if you ever think about jumping in the fountain like Anita Ekberg did in Fellini’s world-renowned movie La Dolce Vita, don’t do it! There is a 500 euros fee! If you’re too hot, you’ll be better off going to get a gelato!

__

Italian Version

La Fontana di Trevi – Curiosità

La Fontana di Trevi è la più grande fontana di Roma; tuttavia, talvolta è difficile da trovare perché è nascosta tra gli edifici della piccola Piazza di Trevi. Il suo nome deriva da Tre Vie (tre strade) e si riferisce al luogo nella piazza dove le tre strade si incontrano. La fontana è di stile barocco e rappresenta Nettuno, il dio del mare, nell’atto di addomesticare le acque. La leggenda vuole che se butti una moneta nella fontana, è sicuro che tornerai a Roma. Se getti due monete, troverai l’amore e se ne getti tre ti sarà garantito un matrimonio… o un divorzio se si è già sposati. Sarà vero? Chi lo sa! Il modo giusto per lanciare la moneta è di dare le spalle alla fontana e, con la mano destra, gettare la moneta all’indietro oltre la spalla sinistra. Tre monete per visitatore porta ad un totale che può arrivare fino a 3 mila euro al giorno! Infatti, ogni anno, circa un milione di euro è raccolto dalla fontana e donato a diverse associazioni di beneficenza. E se ti viene in mente di saltare nella fontana come Anita Ekberg ha fatto nel film di Fellini La Dolce Vita, famoso in tutto il mondo, non fatelo! C’è una multa di 500 euro! Se si ha troppo caldo, è meglio andare a prendere un gelato!